Pubblicazioni

“Il comunismo, per noi, non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente”. Karl Marx e Friedrich Engels. L’Ideologia tedesca, 1846

NOVITA’ EDITORIALE