LA DEA CULTURA E LA SANTA IGNORANZA: DUE MITI BORGHESI

«… il proletariato, che non vuole farsi trattare come una canaglia, ha molta più necessità del suo coraggio, della sua coscienza di sé, del suo orgoglio e spirito di indipendenza, che del pane». K. Marx – F. Engels, Il comunismo del «Reinischer Beobachter», 1847. Pochi giorni fa un operaio, un nostro lettore, ci ha raccontatoContinua a leggere “LA DEA CULTURA E LA SANTA IGNORANZA: DUE MITI BORGHESI”

LETTERA APERTA AL MINISTRO DELL’”ISTRUZIONE E MERITO”

Caro Ministro, Prof. Giuseppe Valditara, pur consapevoli delle limitate possibilità di diffusione che avrà questa nostra “lettera aperta” rispetto a quelle di una circolare ministeriale, da marxisti accogliamo il Suo invito a “riflettere e discutere” sul comunismo, dando per scontato che per Lei la riflessione non debba impegnare esclusivamente gli studenti e che la discussioneContinua a leggere “LETTERA APERTA AL MINISTRO DELL’”ISTRUZIONE E MERITO””

INDOVINA CHI?

Vogliamo proporre ai nostri lettori una sorta di divertissement (si fa per dire) politico-letterario. Riteniamo l’articolo che segue un’eloquente sintesi delle posizioni politiche espresse dalla vasta area di una certa “sinistra rivoluzionaria”, di varia origine e vario indirizzo, riguardo alla guerra in corso sul territorio ucraino da ormai sette mesi. Ritroviamo racchiuse in questo testoContinua a leggere “INDOVINA CHI?”

IL CONCETTO DI UNA COSA E LA SUA REALTA’

Dal saggio La scienza probabilistica della rivoluzione, in appendice al testo di Roman Rosdolsky Il ruolo del caso e dei «grandi uomini» nella storia. Parte VI Abbiamo visto che, esattamente come in natura, anche in campo sociale il caso è la forma in cui deve manifestarsi la necessità – che per il materialismo storico èContinua a leggere “IL CONCETTO DI UNA COSA E LA SUA REALTA’”

UCRAINA 2022: PER L’INTERNAZIONALISMO ATTIVO ED OPERANTE

Il più alto slancio di eroismo di cui la vecchia società è ancora capace è la guerra nazionale; e oggi è dimostrato che questa è una semplice mistificazione governativa, la quale tende a ritardare la lotta delle classi e viene messa in disparte non appena la lotta di classe divampa in guerra civile. Il dominioContinua a leggere “UCRAINA 2022: PER L’INTERNAZIONALISMO ATTIVO ED OPERANTE”

LA GUERRA EN UCRANIA Y LA CUESTIÓN NACIONAL EN LA ERA DE LA MADUREZ IMPERIALISTA

Publicamos el texto del discurso de clausura de la conferencia/debate contra la guerra imperialista en Ucrania, celebrada en la sala “Big Bill Haywood” de Roma el 27 de marzo de 2022 y organizada por el Circolo internazionalista “Coalizione operaia” y Prospettiva Marxista. Agradecemos Anìbal, del foro Inter-Rev, por la traducciòn. Ni que decir tiene queContinua a leggere “LA GUERRA EN UCRANIA Y LA CUESTIÓN NACIONAL EN LA ERA DE LA MADUREZ IMPERIALISTA”

LA GUERRA IN UCRAINA E LA QUESTIONE NAZIONALE NELL’EPOCA DELLA MATURAZIONE IMPERIALISTICA

Pubblichiamo il testo dell’intervento conclusivo della conferenza/dibattito contro la guerra imperialista in Ucraina, tenutasi nella sala “Big Bill Haywood” di Roma il 27 marzo 2022 e organizzata dal Circolo internazionalista “coalizione operaia” e da Prospettiva Marxista. S’intende da sé, che per poter combattere, in generale, la classe operaia si deve organizzare nel proprio paese, inContinua a leggere “LA GUERRA IN UCRAINA E LA QUESTIONE NAZIONALE NELL’EPOCA DELLA MATURAZIONE IMPERIALISTICA”

UCRANIA: LA AUTODETERMINACIÓN SOCIAL DEL PROLETARIADO Y SU SOBERANÍA INTERNACIONAL

Han pasado décadas desde que los tonos lúgubres de las sirenas antiaéreas resonaron por las calles de una ciudad europea; desde que las multitudes asustadas buscaron refugio de las bombas en sótanos, garajes y túneles subterráneos; desde que los tanques y los camiones militares recorrieron las calles en columnas interminables con todo el equipo deContinua a leggere “UCRANIA: LA AUTODETERMINACIÓN SOCIAL DEL PROLETARIADO Y SU SOBERANÍA INTERNACIONAL”

UKRAINE: THE SOCIAL SELF-DETERMINATION OF THE PROLETARIAT AND ITS INTERNATIONAL SOVEREIGNTY

For decades, the gloomy tones of anti-aircraft sirens had not sounded in the streets of a European city; that frightened crowds did not seek refuge from bombs in the basements, garages and tunnels of the subway; that tanks and military trucks did not travel in endless columns the roads in full war gear. This isContinua a leggere “UKRAINE: THE SOCIAL SELF-DETERMINATION OF THE PROLETARIAT AND ITS INTERNATIONAL SOVEREIGNTY”

UCRAINA: L’AUTODETERMINAZIONE SOCIALE DEL PROLETARIATO E LA SUA SOVRANITA’ INTERNAZIONALE

Era da decenni che le lugubri tonalità delle sirene antiaeree non risuonavano nelle strade di una città europea; che folle spaventate non cercavano rifugio dalle bombe negli scantinati, nei garage e nelle gallerie del metrò; che carri armati e camion militari non percorrevano in colonne interminabili le strade in pieno assetto di guerra. Questo èContinua a leggere “UCRAINA: L’AUTODETERMINAZIONE SOCIALE DEL PROLETARIATO E LA SUA SOVRANITA’ INTERNAZIONALE”