UCRAINA 2022: PER L’INTERNAZIONALISMO ATTIVO ED OPERANTE

Il più alto slancio di eroismo di cui la vecchia società è ancora capace è la guerra nazionale; e oggi è dimostrato che questa è una semplice mistificazione governativa, la quale tende a ritardare la lotta delle classi e viene messa in disparte non appena la lotta di classe divampa in guerra civile. Il dominioContinua a leggere “UCRAINA 2022: PER L’INTERNAZIONALISMO ATTIVO ED OPERANTE”

LA GUERRA IN UCRAINA E LA QUESTIONE NAZIONALE NELL’EPOCA DELLA MATURAZIONE IMPERIALISTICA

Pubblichiamo il testo dell’intervento conclusivo della conferenza/dibattito contro la guerra imperialista in Ucraina, tenutasi nella sala “Big Bill Haywood” di Roma il 27 marzo 2022 e organizzata dal Circolo internazionalista “coalizione operaia” e da Prospettiva Marxista. S’intende da sé, che per poter combattere, in generale, la classe operaia si deve organizzare nel proprio paese, inContinua a leggere “LA GUERRA IN UCRAINA E LA QUESTIONE NAZIONALE NELL’EPOCA DELLA MATURAZIONE IMPERIALISTICA”

UNO CONTRO CENTO L’internazionalismo alla prova dei fatti in Ucraina

La marea sale, il vento soffia, per molti è dura mantenere la fermezza di una posizione coerentemente internazionalista, ammesso che l’abbiano mai avuta. Ne siamo mortificati, ma non cederemo di un millimetro di fronte ai tentativi di mettere l’internazionalismo proletario in una falsa posizione, per giustificare l’incapacità di reggere l’urto delle trombe assordanti, non dellaContinua a leggere “UNO CONTRO CENTO L’internazionalismo alla prova dei fatti in Ucraina”

UCRAINA: L’INTERNAZIONALISMO ALLA PROVA DEI FATTI

Nell’estate del 1914 le borghesie e gli imperialismi che avevano preparato gli arsenali per l’imminente conflitto raccoglievano anche i frutti di un’intensissima opera di propaganda e di intossicazione ideologica del proletariato nelle specifiche realtà nazionali. L’imperativo era chiaro: i principi internazionalisti, l’appartenenza di classe e la lotta di classe come elementi discriminanti e criteri guidaContinua a leggere “UCRAINA: L’INTERNAZIONALISMO ALLA PROVA DEI FATTI”

DISERTORI E PATRIOTI

Non è la prima volta che la lotta alla pandemia – prodotto diretto delle contraddizioni, delle inadeguatezze, dell’irrazionalità del modo di produzione capitalistico – viene paragonata ad una “guerra”. Una guerra in cui “l’unità nazionale” deve prevalere su ogni altra considerazione, specialmente se si tratta di considerazioni trivialmente e nostalgicamente “classiste”. Ma c’è chi èContinua a leggere “DISERTORI E PATRIOTI”

APPELLO AI LAVORATORI ARABI ED EBREI IN PALESTINA E ISRAELE

Riceviamo, condividiamo e pubblichiamo questo appello lanciato dai compagni internazionalisti olandesi del blog Arbeidersstemmen (Le voci dei lavoratori). Link al blog: https://leftdis.wordpress.com/2021/05/26/call-to-arab-and-jewish-workers-in-palestine-and-israel/ Dutch version: https://arbeidersstemmen.wordpress.com/2021/05/25/oproep-aan-arabische-en-joodse-arbeiders-in-palestina-en-israel/#more-13487. Amsterdam, 25 maggio 2021 I lavoratori di tutto il mondo hanno accolto con speranza e aspettativa le notizie sulle manifestazioni congiunte di oratori arabi e israeliani sui ponti e sugliContinua a leggere “APPELLO AI LAVORATORI ARABI ED EBREI IN PALESTINA E ISRAELE”

L’INTIFADA DELL’UNITÀ DI CLASSE O QUELLA DELL’UNION SACRÈE?

È ancora presto per stendere un bilancio esaustivo dei recenti avvenimenti in Palestina, tuttavia, è già possibile delinearne un quadro di massima. Da quando, tre anni fa, gli USA dell’amministrazione Trump hanno riconosciuto la rivendicazione israeliana di Gerusalemme quale capitale dello Stato ebraico, le manovre e le azioni proditorie della borghesia israeliana per annettere GerusalemmeContinua a leggere “L’INTIFADA DELL’UNITÀ DI CLASSE O QUELLA DELL’UNION SACRÈE?”

L’INTERNAZIONALISMO È UN FIORE NEL DESERTO – Dalla parte del proletariato di Palestina e di tutto il Medio Oriente

Negli ultimi mesi a Gerusalemme Est, nel quartiere di Sheikh Jarrah, lo Stato di Israele sta attuando il suo consueto piano di segregazione sociale su base ultra-nazionalistica: la demolizione di case palestinesi per favorire l’insediamento di coloni israeliani. Approfittando della pandemia si sono moltiplicate e irrigidite le restrizioni alla libertà di movimento degli arabo-palestinesi, accompagnateContinua a leggere “L’INTERNAZIONALISMO È UN FIORE NEL DESERTO – Dalla parte del proletariato di Palestina e di tutto il Medio Oriente”

Ngo Van Xuyet – UN “PROCESSO DI MOSCA” NEL MOVIMENTO GUERRIGLIERO DI HO CHI MIN

Traduzione in italiano di Rostrum (novembre 2013), condotta sulla versione inglese di Simon Pirani, pubblicata sulla rivista Revolutionary History Vol. 3 No. 2, autunno 1990. Vietnam: Workers’ Revolution and National Independence. Pubblichiamo la traduzione di un articolo del rivoluzionario comunista vietnamita Ngo Van Xuyet (1913-2005). Militante trotskista dagli anni ’30, l’autore fu organizzatore sindacale dei lavoratori delContinua a leggere “Ngo Van Xuyet – UN “PROCESSO DI MOSCA” NEL MOVIMENTO GUERRIGLIERO DI HO CHI MIN”